A PICCOLI PASSI

Non immaginavo che iniziare a scrivere di me, per raccontare la storia della mia vita , sarebbe risultato cosi complicato.

Ho sempre scritto di getto senza dover e senza mai pianificare i miei contenuti, ma semplicemente buttando fuori una stato d’animo.Oggi e’ diverso , oggi ho fatto una promessa,quella di spogliarmi dei miei “segreti” e raccontarvi una parte di vita o perchè no tutta la mia vita attraverso questo blog.

Lo faccio per svariati motivi, quello che piu’ di tutti però mi motiva è la concretezza, acquisita in questi anni, del fatto che siamo tutti parte dello stesso meccanismo, ogni vita può essere legata ad un altra senza nemmeno saperlo, spesso le parole di uno sconosciuto rimbombano nella mente piu’ dei consigli di un buon amico.Questo accade perchè parlare con chi non conosciamo spesso è piu curativo, puo’ capitare che abbiamo semplicemente bisogno di alleggerire la nostra anima da un peso spesso troppo grande senza essere guardati , senza dover incrociare lo sguardo attento di chi sa.

Come ho scritto non è semplice ,quindi ci arriveremo insieme , passo dopo passo , senza alcuna forzatura.

Vorrei riuscire ad arrivare alle persone come ho fatto fino ad ora, in un modo semplice e garbato, per dare la possibilità a chi ha vissuto la mia stessa, o simile, esperienza di sentirsi meno solo.

Sono pronta ad iniziare insieme a voi questo nuovo viaggio, lo farò in punta di piedi, a piccoli frammenti di vita, per darvi la possibilità, e soprattutto di darla a me stessa, di farmi conoscere.

Chi e’ Brigida oggi?

Brigida in questo 28 Aprile 2020 è pronta a definirsi una combattente, una che non molla, una che ci crede talmente tanto che finisce per convincersi sul serio che i suoi sogni diventeranno realtà.

La strada percorsa durante il corso della mia vita ha spesso trovato ostacoli, burroni e discese spaventose, non sempre ho avuto la forza ed il coraggio di affrontarle, ma è arrivato un momento in cui mi sono lasciata andare, un momento in cui ho pensato “non è possibile che la vita debba accanirsi cosi tanto su di me”

Ho perso mia madre a diciannove anni, una madre che mi ha sempre trattata come una principessa, non mi ha mai fatto mancare nulla, nonostante non avesse grandi possibilità. Quando le chiedevo qualcosa mi diceva “faccio un pò di cresta sulla spesa, aspetta fine mese e mamma ti accontenta” oggi non so se dovermi sentire in colpa per averle chiesto sempre troppo o sorridere del fatto che risponderei allo stesso modo ai miei figli, sta di fatto che lei e’ sempre stati li , spesso mettendo da parte la madre e regalandomi un amica di cui potersi fidare.

Quando la vita mi ha privato del suo sorriso, ho quasi creduto di morire con lei , ma poi si sa la vita in un modo o nell’altro continua ed io, vivendo quasi come una scalatrice di montagne in continuo equilibrio e concentrazione cercando di non precipitare, ho continuato a salire. Qualche volta dopo la sua morte ,per qualche istante , ho creduto di aver trovato l’amore, il primo fu un ragazzo un pò più grande di me, arrivato nove mesi dopo la sua morte , arrivato in un momento dove avevo bisogno di qualcuno che mi proteggesse sotto la sua ala.Mi chiamava al mattino dicendomi “prepara la valigia tra un ora partiamo” , immaginate quanto possa essere bello, romantico , quanto quella situazione potesse fare bene al mio cuore , idilliaca e surreale per una ragazzina,si partiva, io scoprivo la meta solo una volta arrivati, una volta era Positano , la volta dopo era Sorrento ed una delle ultime volte fu la Grecia.Il problema è che non sempre quello che sembra perfetto lo sia poi davvero , il problema era che quell’ala, di cui io mi fidavo , in realtà serviva solo a coprirmi gli occhi, coprirli da tutto le schifezze che nel frattempo faceva alle mie spalle.

Dopo circa un anno finalmente aprii gli occhi, la sua nuova fiamma mi sbatté in faccia tutta la cruda verità, il fatto che io avessi già il cuore in pezzi non fregava proprio a nessuno, e vi dirò è stata proprio questa la cosa che mi ha fatto più male, rendermi conto che non esiste uno sconto per chi soffre, la vita non fa sconti mai.

Passai mesi in casa da sola, io, il mio adorato camino e l’unica amica che avevo , la sigaretta.Mio fratello mi diceva ” dovresti uscire ,sei giovane , sei bella” eppure io sentivo di dover stare li.Forse è stato in quel momento , in quei mesi che ho imparato a dover ripartire da me per avere la forza di andare avanti.

Oggi quando mi guardo indietro non provo ne rabbia ne rancore ne nulla , oggi quando mi volto e ripenso a quella ragazza provo stima per lei e pena per quell’uomo che ha giocato con i sentimenti di una persona all’epoca fragile.

Sicuramente questa non e’ una delle esperienze del mio passato che ricordo con piacere, anche perchè vi assicuro che i dettagli farebbero ancora più rabbia, ma è un piccolo pezzo di me, un piccolo pezzo di vita che fino ad oggi non avevo mai raccontato, e spero di riuscire a continuare questo percorso, per me curativo , per liberare anche la mia di anima da tutti i pesi che si porta dentro.

Commenti

  1. Deborah

    I brividi ❤️ Ho iniziato a seguirti quando eri in attesa della tua ciliegina 😍mi piace la tua casa e e mi rivedo in te quando racconti dei sacrifici che hai fatto insieme a tuo marito per realizzarla. Allora non ero ancora sposata e anche io insieme a mio marito stavo costruendo quello che oggi è il nostro nido. Pian piano ho scoperto una vera donna, forte, coraggiosa a cui la vita ha tolto tanto, una mamma che ama i suoi figli in maniera smisurata come tutte le mamme del mondo. Ti seguo spesso senza commentare ma ti ammiro veramente 🤗

  2. Lucia

    Ho sempre saputo di te, che sei una donna forte, che sei speciale, ecco perché dal primo istante mi sono innamorata di quell’amica,persona .. sempre pronta a sostenerti e a difendere ciò che sono i sentimenti,senza giudizi ne gelosie, continua così, continua a scrivere xke fai bene al cuore di molte❤️

  3. Viviana

    Che dire Brigida, leggerti a luce soffusa del mattino il silenzio che in casa dormono ancora tutti è stato come una confessione tra amiche,equanto mi hai fatto pensare alla mia vita. Grazie

  4. Vincenzina colecchia

    Ciao Brigida, ti seguo da un pò si vede che sei una persona dolce , semplice e speciale ….la vita purtroppo riserva molte difficoltà e dispiacieri che ci fanno cadere ma la cosa importante e rialzarsi e tu credo ci sia riuscita alla grande.
    Un abbraccio

    1. Francesca

      Una bella scoperta !
      È bello leggerti.
      È bello “ vedere” ciò che scrivi !
      È bello sentirti libero raccontando !
      Brava

      1. Carlotta

        Ciao Brigida, ricordo di aver scritto a te quando stavo per perdere la mia dolce madrina. Sei di grande aiuto ❤ è bello leggerti, non smettere.

  5. Fiorella

    Che bello leggerti, per un attimo mi sembrato di vedere quello che stavi raccontando.
    In bocca al lupo🍀.❤️

  6. Silvia Ronchi

    Ciao Brigida…. Sono Silvia…. Ci sentiamo in Instagram…. Cosa posso dirti???…. Non servono parole…ti leggo e mi sembra di conoscerti da sempre . Non so perché…. Ma so di certo che sei vera e sei bella….. Grazie xchè con le tue parole mi stai aiutando molto….. ❤️

  7. Francesca

    Brigida ti stimo tanto sei una donna fortissima non mollare mai, adoro ascoltarti le tue parole arrivano dritte al cuore ❤❤ ti adoro anche se non ci conosciamo di persona

  8. Claudia

    Ciao Brigida, il tuo racconto mi ha catturato, proprio come quando leggi un libro, sei riuscita a farmi vedere con la mia mente quello che hai vissuto in quei momenti. Non vedo l’ora di leggere il prossimo racconto. Grazie perché non è da tutti riuscire a raccontarsi e ci fai capire che bisogna reagire ed essere forti, come lo sei stata tu. Un bacio 😘

  9. Eugenia

    Lo leggo con le lacrime a gli occhi, già ti seguivo da tempo, e già percepivo di un tuo passato non semplice… percepivo della donna forte che sei, sai traspare, traspare ogni qual volta tu ti racconti. Non è semplice questa vita e solo chi ha coraggio riesce e tu penso che ne hai da vendere!😘

  10. Simona Margheriti

    Brigida ti seguo da un po credimi mi sono commossa leggendo di te…🥺 un grande abbraccio non vedo l’ora di leggere qualcos’altro su di te❤

    1. Valentina

      Ciao Bri… Seguirti su Instagram e leggerti qui è come averti davanti … scrivi in un modo così limpido che è davvero un piacere andare avanti nella lettura! Aspetto il continuo …. Baci!
      Valentina 😊

  11. Alessandra

    Mi hai fatto commuovere. Sei una GRANDE donna. Non ti conosco personalmente ma da un po ti seguo sei una bellissima persona
    Ti voglio tanto bene

  12. Marima

    Mi rivedo molto nelle tue parole. Ho vissuto il tuo stesso dolore e alla tua stessa età e non c’è dolore più grande. Come te oggi sono una mamma forte di due bambini e spesso il ricordo e il dolore raffiora. Ho avuto la fortuna di incontrare un grande Uomo e grazie a lui ne sono uscita ma solo chi lo viva sa cosa si prova❤️

  13. Silvia

    Semplice, vera, diretta, trasparente, dolce ti prego rimani sempre così.. Ho letto tutto d’un fiato e in questo momento vorrei solo abbracciarti forte! Sei arrivata dritta dritta nel cuore ❤ grazie Brigida grazie per la tua spontaneità e bontà.. Continua così.. Sei una potenza 🌈

  14. Francesca

    Hai ragione Brigida, non esiste uno sconto per chi soffre. Ma tu “insegnami” a combattere. Voglio come te che il mio sogno più grande si avveri. Contagiami con la tua positivita’ e sopratutto con la tua costanza. Ti ho letta con molto piacere ❤️

  15. Roberta

    Mi sono isolata 2 minuti per leggere le tue righe,con gli occhi pieni di lacrime e tanta emozione.
    Sei riuscita a trasmettere in poche parole questo tuo pezzo di vita.
    A me è arrivato molto chiaro.
    Sei forte e continua così ❣

    Ti abbraccio.Roby

  16. Elisa

    Cara Brigida, ho imparato ” a conoscerti” tra le righe dei tuoi post su IG.
    Condivido con te la perdita di una persona cara, un punto fermo, e quando leggo ciò che scrivi mi intravedo nelle tue parole. Scrivi bene, sai esprimere magnificamente ciò che provi o hai provato.
    Ho sempre tifato per il tuo blog. Adesso che ho vinto non voglio perdermi nemmeno una puntata 🙂
    Sei una donna meravigliosa, trasmetti felicità e spensieratezza.. Sii fiera del tuo passato e di ciò che ti é accaduto, ti hanno resa ciò che sei diventata.
    È il mio motto!

  17. Consly

    In punta di piedi.. piccoli frammenti di vita! Grazie a te perché oltre al fatto di essere semplice ti stai presentando con tutta l’umiltà e trasparenza.. dai colpi più forti della vita; solitamente chi vuole apparire fa il contrario partendo dalle cose più belle della vita, quindi tu non vuoi apparire, tu vuoi davvero raccontarti❤️

  18. Carmen

    Toccante … molto … l’aver perso La mamma così giovane è proprio smarrire il proprio punto di riferimento… io persi il papà a 17 anni ne ho 30 adesso quindi in parte comprendo il tuo dolore.. pensa da poco sono uscita da una fortissima depressione post parto, il neurologo mi ha detto che non ho probabilmente mai accettato la perdita del mio babbo …. mi ha detto che la gravidanza mi ha fatta uscir fuori tutte le mie fragilità e me le ha sbattute così in faccia senza chiedermi il permesso mi ha trascinata in questo burrone oscuro dove non trovavo più la mia luce ….. adesso penso a quel periodo con la voglia di aggrapparmi solo a pensieri positivi e il primo in assoluto è Diego che ha un anno e che per i suoi primi 5 mesi non ha avuto una madre ma un robot

  19. Clara

    Ciao Brigida! Per l’ennesima volta provo a riscrivere un commento mi sono commossa e ti ho capita molto… un po’ mi sono rivista (nonostante abbia la fortuna di avere tutte e due i miei genitori in vita) purtroppo ho mio papà che ha sempre lavorato all’estero e quindi non l’ho mai vissuto di conseguenza come te, ho sempre avuto bisogno di un’ala, di un qualcuno che mi coccolasse, che mi ascoltasse è proprio come te quella persona che stava con me da 6 anni mi ha solo presa in giro… Non vedo l’ora di leggere il prossimo “articolo” e magari commentarti anche quello!!.
    Grazie Brigida per trasmettere sempre una grande forza, per ricordarci che è sempre un giorno buono per sorridere, grazie per farci sognare sempre perché ogni tanto i sogni si avverano!!!.
    Un bacio, la rompiscatole della chat…
    Clara❤️

  20. Maria

    E, comunque, anche per chi non ha esattamente vissuto tanta sofferenza, dolore, è emozionante leggerti, hai ragione, con educazione, dolcezza, e forza, arrivi anche fin qui, … grazie ❤️

  21. Alessia

    Parole toccanti che arrivano dritte al cuore.
    Anche se non ti conosco personalmente mi viene spontaneo dirti “ ti voglio bene”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.